Alphonse-Mucha-Reverie.jpg

Alphonse Mucha a Bologna

Inaugura sabato prossimo 29 settembre a Bologna un’importante retrospettiva sull’opera di Alphonse Mucha, tra i più grandi e amati interpreti dall’Art Nouveau.

Fino al 20 gennaio 2019 le meravigliose sale settecentesche di palazzo Pallavicini faranno da cornice a 80 tra le più celebri opere dell’artista ceco (ben 27 sono esposte per la prima volta in Italia).

Alphonse Mucha Reverie
Alphonse Mucha Reverie

Alphonse Mucha (1860-1939) è stato uno dei più celebrati e influenti artisti della Parigi fin-de-siècle. Conosciuto principalmente per le sue grafiche – basti pensare ai cartelloni teatrali realizzati per Sarah Bernhardt o ai manifesti pubblicitari raffiguranti le sue donne eleganti e raffinate – Mucha creò uno stile ben definito, caratterizzato da composizioni armoniche, forme sinuose, riferimenti alla natura, deliziosi colori pastello.

Il percorso espositivo esamina finalmente anche gli aspetti teorici delle sue opere, in modo particolare il concetto di bellezza, centrale nella sua arte. La mostra include alcuni tra i più iconici lavori dell’artista, come i poster e i cartelloni del periodo parigino e si compone di tre sezioni tematiche: Donne – Icone e Muse, Le Style Mucha – Un Linguaggio Visivo, Bellezza – Il Potere dell’Ispirazione.

Alphonse Mucha
Alphonse Mucha
Alphonse Mucha
29 settembre 2018 – 20 gennaio 2019
PER INFO:
Palazzo Pallavicini, via San Felice 24 – Bologna
www.palazzopallavicini.com

The post Alphonse Mucha a Bologna appeared first on Tattoo Life.

About the author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *