Alessio Sakara: ogni giorno “secondo a nessuno”

Il “Legionario”, artista MMA di Bellator, in occasione dell’uscita della sua autobiografia, ci ha parlato dei suoi tattoo e del suo impegno contro il bullismo.

Benvenuto Alessio, quando nasce in te la passione verso la tattoo art?
Beh, è coincisa con il mio desiderio per i viaggi. Intendo dire: è venuta alla luce quando sono andato in giro per il mondo alla ricerca dei miei codici personali…

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Cosa intendi esattamente per “codici personali”?
Sai, in passato ho vissuto a lungo in Brasile per apprendere il brazilian jiu jitsu. Attualmente mi capita di recarmi spesso negli Stati Uniti per via dei miei impegni sportivi con Bellator MMA (un’organizzazione di arti marziali miste con sede a Santa Monica, California. NDR) mentre il mio interesse verso inchiostro e tatuaggi esiste fin da quando sono cresciuto per le strade di Pomezia.

Bene, tutto questo viaggiare mi ha fatto conoscere quei “codici” che porto impressi sulla mia pelle.

Anche perché io, i tattoo, riesco a chiamarli solo in questo modo. Non sono delle semplici decorazioni, ma dei codici al 100%!

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Tra le pagine della tua recente autobiografia “Ogni Giorno In Battaglia”, uscita per ROI Edizioni, parli anche di codici/tatuaggi? Dei tuoi tatuaggi, per essere precisi…
Sì, ne parlo citando un momento fondamentale della mia vita. Ovvero quando nel 2000 ero appena arrivato in Brasile e, in quel preciso momento, uscì nei cinema di tutto il mondo il film “Il Gladiatore” con protagonista Russell Crowe. Visto che io venivo dall’Italia tutti mi chiamavano “Legionarius” e così ho preso la palla al balzo! (sorride) Quello stesso anno mi è venuta anche la passione per la letteratura e per i romanzi storici in particolare. Così ho dedicato tutto il mio corpo a Roma: all’antico impero romano e alla sua epopea.

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Figura storica latina prediletta?
Giulio Cesare: potrei forse citarne un altro? (ride) Pensa che ce l’ho pure tatuato tra petto e spalla.

So che non è una domanda semplice visto che sei notevolmente tatuato, ma mi citi un tuo pezzo a cui tieni di più?
Quando me lo chiedono mi piace sempre citare il lettering “Nulli Secundus” (“secondo a nessuno”) che sfoggio sul petto. Si tratta di uno dei miei primi tattoo e richiama la famosa frase di Eleanor Roosevelt (storica first lady e moglie del presidente americano Franklin Delano. NDR): quella in cui lei dice che nessuno al mondo può farti sentire inferiore senza il tuo consenso. Una frase tanto potente, “Nulli Secundus”, da essere ormai considerata uno slogan.

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Slogan sì, ma con una verità universale da tener sempre ben presente. Vero?
Esatto. La frase della Roosevelt ci ricorda di tenere la testa alta. Di essere fieri e forti anche di fronte a chi apparentemente non ha stima nei nostri confronti o punta a generare nell’altro sentimenti negativi. Tutto ciò mi ha dato la voglia di andare nelle scuole italiane a discuterne con i ragazzi. Aiutarli, con le mie parole, a contrastare ogni forma di bullismo.

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Parliamo del tuo ruolo di atleta: obiettivi imprescindibili, oltre ovviamente alla vittoria?
Fare sempre del mio meglio e combattere con tutto me stesso per ricambiare l’affetto dei miei fan. E poi mi piacerebbe sensibilizzare i giovani, qui in Italia, verso i valori di un’organizzazione come Bellator MMA. Valori che vanno ben oltre il solito luogo comune della violenza. Diciamo che, anno dopo anno, le cose stanno migliorando in tal senso.

A proposito di Bellator: il prossimo 10 ottobre ti aspetta un evento importante a Milano…
Spero di poter combattere a Milano in quella data. L’evento al momento è confermato, ma ancora non sappiamo come si evolverà la situazione sanitaria globale nei prossimi mesi. Naturalmente spero, come tutti, che si possa tornare alla piena normalità il prima possibile!

Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan
Alessio Sakara, ph by Lucas Noonan

Ultima domanda: arriverà prima un nuovo tatuaggio sulla tua pelle o l’attesa sfida con Quinton “Rampage” Jackson? Magari proprio in quel di Milano…
No, credimi, per conoscere il nome del mio prossimo avversario è ancora troppo presto. Il tutto verrà deciso più avanti…

The post Alessio Sakara: ogni giorno “secondo a nessuno” appeared first on Tattoo Life.

About the author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *